Forum di discussione del M.S.F.I. - www.msfi.it
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  

Condividere | 
 

 Appello del Papa ai farmacisti cattolici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Avogadro
Farmacista M.S.F.I.


Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioOggetto: Appello del Papa ai farmacisti cattolici   Lun Set 14, 2009 12:37 am

Prima che pf mi censuri i link (sembra che ultimamente siano poco graditi) riporto qui la discussione.


Da Pf:


Riporto l'appello del Papa.
Dal Corriere della sera.
http://www.corriere.it/cronache/09_settembre_13/papa_angelus_74caa650-a04e-11de-8194-00144f02aabc.shtml
Invece Repubblica :
http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/esteri/benedetto-xvi-36/farmaci-catastrofe/farmaci-catastrofe.html
focalizzando altri problemi legati alla distribuzione mondiale del farmaco.

Verrebbe da chiedersi ma di cosa ha parlato il Papa? Qual'era l'analisi?

Il giornale invece la vede così:

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=382330

Aspettiamo "il sol dell'avvenire"...(ancora non si è espresso).


Senza ironia , nonostante la palese incongruità, credo meriti perlomeno un minuto di riflessione l'appello del Papa almeno per quei farmacisti cattolici che leggono solo repubblica e si son persi qualcosa che forse ritengono importante.

Parlo da laico, fin troppo , direi quasi libertino per certi aspetti ma sconcertato dall'approccio con la vita che viviamo; in questo caso mi trovo in sintonia con il Papa, in particolare con quello del corriere......
Piero
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
ettore
M.S.F.I.


Maschile Numero di messaggi : 71
Età : 58
Località : roma
Data d'iscrizione : 06.04.08

MessaggioOggetto: Re: Appello del Papa ai farmacisti cattolici   Gio Set 17, 2009 2:25 pm

Caro Avogadro,
Il problema dell'obiezione di coscienza dei farmacisti è un problema di difficile soluzione.
Tanto quanto quella della classe medica che ha ritenuto di risolverlo lasciando liberi i propri associati, basta comunicare se si è obbiettori o no.
Strano tuttavia che vi sono dei medici che si dichiarano obiettori quando sono in forza presso strutture pubbliche e poi esercitano a pagamento ed in ambulatorio quelle stesse pratiche che si rifiutano di svolgere come "obiettori pubblici".

Al farmacista non è concesso dalla vigente legislazione, non credo sia corretto,anzi.
Eticamente e moralmente rispetto e stimo quel farmacista che si è fatto denunciare per essersi rifiutato di esitare un farmaco abortivo,nonostante in presenza di ricetta medica ed in presenza del medico prescrittore,guarda caso presidente di una associazione che spinge alla liberalizzazione delle pillole abortive.
Un caso mediatico quindi, dove si calpesta il rispetto altrui per il proprio interesse.
Sarebbe bastato spostarsi in un'altra farmacia, anche se il caso è accaduto di notte ricordo che a Roma vi sono circa 60 farmacie notturne aperte,e il farmacista avrebbe mantenuto fede alla sua convinzione morale.
Invece no, un gran kasino mediatico fazioso oltre che irriverente.

Stesso dicasi per le affermazioni del Papa, anche io sono fortemente laico, ma rispetto il diritto del Papa di esprimere il suo pensiero rivolto a coloro i quali in fede e coscienza ritengono di ascoltarlo.

Questa è la vera democrazia, non certo il voler chiudere la bocca a chi ha in ogni caso la responsabilità di guidare una comunità di persone che credono in quello che rappresenta.

Non dimentichiamo che il nostro paese ha una cultura plurimillenaria fondata su dei principi, a torto o ragione, anche di tipo religioso.

E' assurdo che oggi ci si preoccupa di garantire la libertà di pensiero di altre religioni che non appartengono alla nostra cultura, e che in alcuni casi vanno in contrapposizione a quelli che sono i più elementari diritti umani e poi contestiamo e rifiutiamo la cultura religiosa che ci appartiene, con tutti i pregi ed i difetti.

La nostra società sta volgendo nel diritto del non diritto?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://darimar.altervista.org/movimento/
Avogadro
Farmacista M.S.F.I.


Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioOggetto: Re: Appello del Papa ai farmacisti cattolici   Gio Set 17, 2009 5:17 pm

Parole sante.
Da laico , ma potrei anche essere ateo, e nel qual caso mi troverei solo in accordo al Papa, voglio non essere obbligato a dispensare un farmaco il cui scopo non è quello di curare.
Fine.

QUello che volevo sottolineare se hai letto gli articoli sui due quotidiani è la palese incongruità di quel che scrive repubblica riguardo il discorso del Papa ai farmacisti cattolici, e poi parlano di libertà di informazione, ma....
Grazie ancora per le tue sagge parole.
Piero
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
ettore
M.S.F.I.


Maschile Numero di messaggi : 71
Età : 58
Località : roma
Data d'iscrizione : 06.04.08

MessaggioOggetto: Re: Appello del Papa ai farmacisti cattolici   Gio Set 17, 2009 6:27 pm

I giornali ormai scrivono quello che credono, conoscendo bene il potere che hanno, o non scrivere.
Anche questo fa parte del diritto non diritto attuale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://darimar.altervista.org/movimento/
Darimar
Farmacista M.S.F.I.


Maschile Numero di messaggi : 47
Età : 40
Località : Pordenone
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioOggetto: Re: Appello del Papa ai farmacisti cattolici   Ven Set 18, 2009 10:41 am

Forse non è esattamente in linea con l'argomento proposto da Piero ma il seguente articolo, al di là delle discussioni cui può prestare il fianco, evidenzia come spesso il confine etico di alcuni farmaci sia molto variabile e, spesso, volutamente "nebulizzato" per tenerlo il più possibile nascosto all'opinione pubblica:

Avvenire, ed. nazionale, 17 settembre 2009.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://darimar.altervista.org/farmacia
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Appello del Papa ai farmacisti cattolici   

Tornare in alto Andare in basso
 
Appello del Papa ai farmacisti cattolici
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Esami rimandati,come prenotarsi all'appello successivo?
» rinvio appello soriaiello
» CARTA N. 5 - IL PAPA
» Arcani Maggiori:Abbinamenti di Imperatrice Imperatore Papa
» CIAO PAPA'

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Movimento Spontaneo Farmacisti Italiani - Forum :: Sezione pubblica :: L'"Arena"-
Andare verso: