Forum di discussione del M.S.F.I. - www.msfi.it
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  

Condividere | 
 

 Silvio Garattini e la voce del padrone!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
R.Siniscalchi
Farmacista M.S.F.I.


Maschile Numero di messaggi : 127
Località : Cagnano Varano (FG)
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioOggetto: Silvio Garattini e la voce del padrone!   Ven Gen 06, 2012 8:40 pm

Sanita': Garattini, non senso distinguere tra farmaci fascia C

(ANSA) - MILANO, 5 GEN - ''Non c'e' ragione per cui fare delle scelte tra i farmaci di fascia C, a meno che non si voglia ammettere che ci sono due tipi di farmacisti, uno di prima e l'altro di seconda categoria. Se crediamo nella loro professionalita', non ci dovrebbero essere farmaci di fascia C da vendere in farmacia e nelle parafarmacie, se il farmacista e' sempre presente''. Cosi' il direttore dell'istituto Mario Negri, il farmacologo Silvio Garattini, torna a parlare della lista che l'Aifa, secondo quanto previsto dalla Manovra, dovra' compilare per indicare quali farmaci di fascia C potranno essere venduti nelle parafarmacie. ''La lista dell'Agenzia del farmaco - spiega - potrebbe essere utile per sapere quali sono tutti i farmaci di fascia C. Ma mi sembra offensivo, anche per il farmacista stesso, differenziare tra i tipi di farmaci vendibili fuori e dentro la farmacia, se e' lui che li vende''. (ANSA).


**********************************************************************

Mi ritorna in mente (per parafrasare il testo di una nota canzone) un articolo che lessi tanto tempo fa a firma di Claudio Passalacqua.

Lo posto a beneficio di coloro che, troppo giovani (sic!), non hanno avuto il piacere (?) di beneficiare delle apparizioni di un Silvio Garattini molto più giovane di adesso, nei sui candidi maglioni dolcevita, sulle reti televisive della Rai, quando ancora le trasmissioni erano in bianco e nero.

Il tempo non l'ha cambiato, sia nel modo di pensare che nel vestire.
Sempre uguale, sempre alla ricerca di uno sponsor.

P.S.:L'articolo riportato è di oltre 20 anni fa!



Si evince chiaramente che il leitmotiv associato alle farmacie e al prof. Garattini, come riportato dall'articolo, è sempre lo stesso.

Cambia il direttore d'orchestra (il governo, n.d.a.) ma non la musica.

Faccio anche notare come nel testo l'autore lasci trasparire una certa spocchia di Garattini nei confronti dei farmacisti. Cosa invece superata nelle sue dichiarazioni all'ANSA. "... a meno che non si voglia ammettere che ci sono due tipi di farmacisti, uno di prima e l'altro di seconda categoria..."

Per Garattini i farmacisti son sempre stati dei professionisti appartenenti a una diversa categoria, commerciale più che sanitaria, e inferiore ai medici.

Se poi la vogliamo dire tutta, andate un po' a spulciare tra coloro che furono consultati dall'allora ministro Garavaglia, nel 1990, quando vennero create le famose classi per i farmaci con distinzione in A, B e C.
Tra i vari nomi ci potrebbero essere sorprese, come dire, parenterali!

Nel 1994 Silvio Garattini era tra i componenti della commissione unica del farmaco audita dalla 12ma Commissione Permanente Igiene e Sanità presieduta da Alberti Casellati.
E' una lettura molto interessante quella del resoconto stenografico.
Vi invito a leggerla, anche perché in un passo L'on. Pepe (pag. 18 ) afferma che vi siano stati costi di oneri promozionali sui farmaci del 27% (per legge?) che nulla avevano a che fare con la bontà dell'informazione scientifica fruita dalla classe medica. A meno che non si intenda tale, ad. esempio, lo spettacolo di spogliarello che, a detta dell'onorevole, veniva offerto all'Hotel Sheraton in Bari a una sessantina di ospiti qualificati!

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/DF/58258.pdf

Il figlio di Silvio Garattini, Livio, che ricordo presente in una trasmissione televisiva del Telegiornale sulla prima rete (se non erro) ad avallare la bontà del decreto legislativo dell'allora Ministro della Sanità Garavaglia nel 1990, lavora anch'egli all'Istituto Mario Negri come direttore del CESAV (Centro di Economia Sanitaria A. e A. Valenti dell'Istituto M. Negri)

http://www.marionegri.it/mn/it/docs/sezioni/dipartimenti/labPolitSanit/cesav/cesav2006_ok.pdf

E nel 2006 pubblica

Garattini L “La liberalizzazione nel settore delle farmacie al pubblico: è ora di cambiare anche in Italia?”
Consumatori, Diritti e Mercato 3:57-64.


In ultima analisi, ci sono alcune considerazione da fare e meritevoli di attenzione:
- L'emersione della corruzione imperante degli anni 90, che portò all'indagine mani pulite, non ha pulito un bel niente, visto che quel che accadeva allora si è ripetuto a distanza di vent'anni (vedi il caso Tedesco e Giampiero Tarantini in Puglia)

- Vengono usati personaggi famosi e qualificati per validare questa o quella tesi, ma non scevri da condizionamenti politici ed economici visti i rapporti che hanno sia con le istituzioni governative, che a loro affidano consulenze, sia con l'industria farmaceutica e gli oligopoli economici a cui fanno riferimento per finanziare ricerche e istituti.

Quindi di cosa vogliamo parlare ora?

Pare che la colpa sia sempre dei farmacisti titolari e delle farmacie.
Ma andate a ravanare un po' in internet con spirito critico e senza pregiudizi preconfezionati e vedrete che le cose non sono sempre così come le dipinge certa stampa.

Le informazioni son lì, pronte per essere usate. Ma con quale fine però lo lascio decidere a voi.
A meno che non riteniate che, come soleva ripetermi un amico, non decidiate sia meglio soprassedere e tacere.
Perché, spesso, il silenzio .... paga!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Silvio Garattini e la voce del padrone!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» giochi con la voce
» Imparare ad usare il giusto tono di voce
» Silvio Nieddu
» deposito temporaneo - custodia
» nuova voce nell'Area SISTRI e "Area movimentazione" scomparsa

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Movimento Spontaneo Farmacisti Italiani - Forum :: Sezione pubblica :: L'"Arena"-
Andare verso: