Forum di discussione del M.S.F.I. - www.msfi.it
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Monti ricomincia dall'ABC!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
R.Siniscalchi
Farmacista M.S.F.I.
avatar

Maschile Numero di messaggi : 127
Località : Cagnano Varano (FG)
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioOggetto: Monti ricomincia dall'ABC!   Mer Apr 18, 2012 2:11 pm

Ultimamente leggo sui giornali che il premier Monti ricomincia dall'ABC (Alfano, Bersani, Casini).
Che vuol dire?
Da ignorante penso che ci sia un po' di maretta dovuta al fattaccio delle frequenze televisive all'asta.

Di cosa si tratterebbe?
Entro quattro mesi sarà indetta la gara sulle frequenze derivanti dal cosiddetto «dividendo digitale» con l'annullamento definitivo del "beauty contest", vale a dire la loro assegnazione gratuita, prevista dal governo Berlusconi, a chi aveva i requisiti.

Per fare un verso a una nota pubblicità, “... ti piace vincere facile, eh!?”

Un simile emendamento può far cadere il governo.
Quindi ecco il buon Monti correre ai ripari e chiamare a raccolta i capi partito per garantirsi la maggioranza in Parlamento, cercando di sedare gli animi nel PDL e rinnovando le promesse sulle liberalizzazioni, in parte attuate, a Bersani e a Casini.

Nel governo sono di sicuro consapevoli che la situazione dei partiti non è certo migliorata da novembre.
Tra gli scandali legati ai fondi pubblici e l'onda montante di anti-politica non è il caso di rischiare elezioni anticipate.
Soprattutto con le imminenti nuove tasse che subiranno gli Italiani.

Sarà necessario, quindi, aspettare, confidare nella memoria corta del popolo e distogliere l'attenzione mediatica dalla casta politica per artefare un nuovo mostro da combattere, economico o politico, al fine di intimidire gli elettori e compattarli sui soliti simboli partitici rinascenti con una nuova verginità e la stessa classe dirigente.

Gli italiani son fatti così.
Dal tempo degli antichi romani abbindolabili e pronti a salire sul carro del vincitore o presunto tale.

Intanto i sacrifici restano a carico di chi non ha potere decisionale.
Monti è stato commissario europeo, eppure non ha mai denunciato l'asimmetria giuridico/economica esistente tra i partiti italiani e quelli delle altre nazioni, soprattutto riguardo ai finanziamenti pubblici che ricevono.

Per un famoso economista è una “distrazione” molto grave!
Soprattutto se poi incolpa intere categorie di professionisti di privilegi e non si accorge che i partiti, sotto il simbolismo, sono delle pure corporazioni politiche.

I tecnici invocati a risolvere la grave situazione italiana si preoccupano solo di numeri e indici economico-finanziari, ma chi bada alle politiche sociali, di istruzione e di innovazione a lungo termine?
Le future generazioni che ruolo avranno sullo scenario europeo e mondiale se oggi non poniamo le basi per la loro crescita morale e culturale?
Chi ci penserà?
Si spera forse nel “fai da te”?

Chi si preoccuperà di loro?
Forse gli stessi politici che, per incapacità manifesta e pressapochismo, hanno dovuto, vigliaccamente, lasciare il posto ai “tecnici”?

http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Monti

http://ilcorsivoquotidiano.net/2012/01/13/mario-monti-masson/


Ultima modifica di R.Siniscalchi il Lun Apr 23, 2012 1:00 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
R.Siniscalchi
Farmacista M.S.F.I.
avatar

Maschile Numero di messaggi : 127
Località : Cagnano Varano (FG)
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioOggetto: Re: Monti ricomincia dall'ABC!   Mer Apr 18, 2012 10:31 pm

E come volevasi dimostrare, ecco qui un bell'articolo dal seguente link dal sito www.tmnews.it:

http://www.tmnews.it/web/sezioni/news/PN_20120418_00002.shtml


Tv/ Ira Pdl su asta frequenze. Sospetti su 'gioco' Passera
Rabbia Berlusconi (che giovedì vede Monti) per gestione partita


Roma, 18 apr. (TMNews) - Paolo Romani è una furia. Al ministro per i Rapporti con il Parlamento Piero Giarda urla praticamente in faccia, senza nemmeno preoccuparsi dei giornalisti che stazionano davanti alla commissione Finanze della Camera. D'altra parte, appena questa mattina in un'intervista al Corriere della Sera, aveva sostenuto che l'emendamento del governo al dl fiscale sull'asta delle frequenze avrebbe avuto il voto positivo del Pdl. Ma, 'studiato' il testo presentato dall'esecutivo, la posizione del partito è cambiata: "E' diverso da quanto concordato", ha detto l'ex ministro dello Sviluppo economico, puntando il dito contro il suo successore, Corrado Passera, 'reo' di aver modificato il testo in corsa previo accordo con il Pd.

Da qui i tentativi di trovare una mediazione sull'emendamento, con i sottosegretari D'Andrea e Vieri Ceriani, che provano a mettersi in contatto con il responsabile del dicastero di via Veneto (che non si riesce a trovare) e dunque con palazzo Chigi, dove la partita viene gestita in triangolazione con Giarda (che poi si sposterà a Montecitorio), Catricalà e lo stesso premier Monti. Mediazione fallita perché ogni volta che si tira la coperta da una parte, l'altra (a seconda del caso Pdl o Pd) ha qualcosa da eccepire. Si tenta di prendere ulteriore tempo, fino a quando il relatore Gianfranco Conte (peraltro pidiellino), colto da una premura che ha irritato molti colleghi di partito, non ha messo l'emendamento in votazione. Risultato: Popolo delle libertà in 'minoranza' e via libera alla norma. Che a questo punto, peraltro, è difficilmente modificabile visto che il decreto deve essere approvato a inizio maggio e deve per giunta tornare al Senato.

Una tegola che si abbatte sul vertice che il presidente del Consiglio Mario Monti presiede questa sera a palazzo Chigi con i segretari dei tre partiti della strana maggioranza e che sarebbe dovuto servire per 'chiudere' definitivamente il capitolo ddl lavoro e aprire quello della crescita. Lo stesso Angelino Alfano avrebbe di gran lunga preferito affrontare l'incontro portando le sue proposte sulla riduzione delle tasse (a cominciare dallo stop al nuovo aumento dell'Iva): argomenti certo molto più 'elettorali' del beauty contest. Ma tant'è, il tema di certo peserà. Anche se a ben vedere, ufficialmente, tutta la partita - anche mediaticamente - è stata lasciata nelle mani del solo Paolo Romani. Né il segretario, né i capigruppo del Pdl infatti si sono espressi sull'argomento. Questione di 'competenza territoriale', certo. Ma forse non solo, se è vero che all'interno del partito è scoppiata una vera querelle. Fabrizio Cicchitto, per esempio, è stato sentito mentre si sfogava contro il ruolo avuto da Gianni Letta nel tentativo di mediazione con il suo 'amico' sottosegretario Catricalà.

E Silvio Berlusconi? Riferiscono, e non stupisce, che l'abbia presa molto male. Che non abbia gradito la gestione da parte di Romani. D'altra parte, da quando Fedele Confalonieri aveva avuto una colazione di lavoro con Monti un mesetto fa, il Cavaliere pensava che quella pratica fosse in buone mani. Forse anche di questo l'ex premier parlerà nel pranzo che avrà con il suo successore a palazzo Chigi giovedì: un appuntamento (il terzo dalla 'staffetta' alla guida del governo) che era stato fissato già da ieri ma che a questo punto potrebbe assumere un altro significato. Sebbene - assicurano i ben informati - Berlusconi non andrà lì di certo ad alzare barricate. Ma in ballo - secondo i rumors del Transatlantico - c'è di più: a cominciare da una partita che il ministro Passera starebbe giocando, in proprio anche rispetto a Monti, sul proprio ruolo per il 2013 e sulla costruzione di un rassemblement di centro. E questo, dicono i più sospettosi, presuppone sommovimenti che agevolino chi nel Pdl guarda al nuovo contenitore.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Monti ricomincia dall'ABC!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Uscire dall'autismo
» attività didattica fuori dall'aula
» Importazione di imballaggi pieni dall'India
» Misuratori di glicemia forniti gratuitamente dall'ASL: Raee 1 contro 1 ???
» Formulario emesso dall'intermediario

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Movimento Spontaneo Farmacisti Italiani - Forum :: Sezione pubblica :: L'"Arena"-
Andare verso: