Forum di discussione del M.S.F.I. - www.msfi.it
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Il farmaco? Meglio in farmacia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin



Maschile Numero di messaggi : 570
Località : M.S.F.I.
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioTitolo: Il farmaco? Meglio in farmacia   Gio Gen 22, 2009 11:45 am

Un'indagine a campione condotta nel Lazio dall'Unione nazionale consumatori fa emergere malcontento diffuso verso la distribuzione diretta e un plebiscito a favore della distribuzione tradizionale

La distribuzione diretta dei farmaci presso la Asl, non piace al 62,67%% dei pazienti del Lazio, contro il 30,67% che si dice invece soddisfatto del servizio, e il 6,67% che lo è solo a volte. E' quanto emerge da un'indagine, condotta dall'Unione nazionale consumatori (Unc), attraverso un questionario al quale hanno risposto 150 persone contattate nei pressi di 5 Asl del Lazio, fra novembre e dicembre 2008. L'indagine, presentata a Roma, ha voluto testare il gradimento di questo sistema di distribuzione, adottato dalla Regione Lazio e da altre regioni italiane come misura per contenere la spesa farmaceutica. Agli intervistati è stato anche domandato: "Riesce a raggiungere comodamente la sua Asl?". Il 55,33% ha risposto 'no', il 42,667% sì e il 2% ha detto di riuscirci solo a volte. E ancora. Alla domanda: "Sarebbe più semplice e pratico poter prenotare e/o ritirare i medicinali presso le farmacie?", il 94,67% ha risposto sì, contro un 3,33% di no e il 2% che ha detto "a volte". Nel Lazio, infatti - hanno ricordato gli organizzatori dell'incontro - sono in vigore dal primo gennaio 2009 misure che prevedono per alcuni farmaci l'erogazione diretta da parte della Asl (soprattutto antitumorali) e per altri la cosiddetta distribuzione per conto, con la quale i medicinali vengono acquistati dalla Regione ma distribuiti tramite le farmacie pubbliche e private, grazie ad accordi ad hoc. "Nella sanità pubblica - ha commentato Massimiliano Dona, Segretario generale dell'Unc - l'interesse degli utenti si persegue con il contenimento dei costi solo a condizione che tale risparmio non avvenga sulle spalle dei cittadini. L'enorme mole di reclami sulle inefficienze della distribuzione diretta dei farmaci ci ha indotto a realizzare questa inchiesta pilota nel Lazio, ma che può dirsi emblematica di problemi che vanno risolti a livello nazionale. E' importante dunque - ha aggiunto - sensibilizzare soprattutto chi ha responsabilità di Governo per semplificare la vita di quei consumatori che, in quanto malati, appartengono a fasce particolarmente deboli della popolazione". "I dati di questo sondaggio, per quanto limitati a una realtà precisa, confermano quanto sosteniamo da sempre. La distribuzione diretta crea un disagio ai cittadini e anche maggiori oneri, quantomeno in termini di tempo" ha commentato Andrea Mandelli, vicepresidente della FOFI. "Senza contare che questa soluzione, presentata come un mezzo per conseguire un risparmio, presenta inevitabilmente dei costi che, però, nessuno ha finora potuto valutare. Mi sembra, in definitiva, che le farmacie di comunità rappresentino per i cittadini un elemento fondamentale del Servizio sanitario, un presidio al quale non intendono rinunciare".

Fonte: Farmacista33, 22 gennaio 2009
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://darimar.altervista.org/movimento
rem



Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 19.01.09

MessaggioTitolo: Re: Il farmaco? Meglio in farmacia   Gio Gen 22, 2009 6:59 pm

Il farmaco?Meglio in farmacia in presenza di farmacisti no nei bar e nei tabacchi come vorrebbe il ddl gasparri dispensato da personale nn qualificato confused
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Darimar
Farmacista M.S.F.I.


Maschile Numero di messaggi : 47
Età : 41
Località : Pordenone
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioTitolo: Re: Il farmaco? Meglio in farmacia   Gio Gen 22, 2009 7:16 pm

La distribuzione diretta esula dalla vendita/dispensazione di OTC e SOP Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://darimar.altervista.org/farmacia
rem



Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 19.01.09

MessaggioTitolo: Re: Il farmaco? Meglio in farmacia   Gio Gen 22, 2009 8:37 pm

scusami,con tutto il dovuto rispetto stai delirando.Seguendo il tuo ragionamentoil vantaggio x il cittadino dovrebbe essere poter reperire sugli autogril,e nei tabacchi ,ovunque insomma a causa di una improvvisa urgenza , l ' insulina ,gli ipoglicemizzanti ,farmaci salva vita insomma ,in confezioni starter cche nn una semplice apirina del c...zz. abbi pazienza e scusami ..seguendo il tuo ragionamendo si evince che la nostra laurea e solo carta straccia ,a questo punto facciamo stccare le fustella e dispensare i farmaci mutuabili alle segretarie dei medici,mica ci vuole una laurea per dispensare farmaci mutuabili visto ke ci limitiamo a stacccareee solo fustelle come dei robot e a volte nn sappiamo nemmeno a cosa serve il farmaco prescritto dal medico che stiamo dispensando.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rem



Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 19.01.09

MessaggioTitolo: Re: Il farmaco? Meglio in farmacia   Gio Gen 22, 2009 8:54 pm

carissimi colleghi ,o ci battiamo tutti insieme a dare digntà,decoro ,più professionalitàalla nostra professione ,battendoci affinche i farmaci siano gestiti solo da personale laureato ,altrimenti dobbiamo avere l 'onesta intelletuale di dire :la nostra laurea nn serve più un tubo abbiamo sbagliato tutto fate dispensare i armaci a ki volete ,tanto nn serve una laurea per vendere farmaci...grazie per la cortese attenzione
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin



Maschile Numero di messaggi : 570
Località : M.S.F.I.
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioTitolo: Re: Il farmaco? Meglio in farmacia   Gio Gen 22, 2009 9:31 pm

Per cortesia, cerchiamo di attenerci all'argomento della Discussione e a non divagare.
Grazie per la collaborazione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://darimar.altervista.org/movimento
rem



Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 19.01.09

MessaggioTitolo: Re: Il farmaco? Meglio in farmacia   Gio Gen 22, 2009 10:18 pm

C.RISSIMO ADM,discutere dei reali problemi ke affliggono la nostra professione nn è divagare ,bensì finirla una volta per tutte di continuare a ciurlare nel manico ,nascondendo le conseguenze future del ddl Gasp.Tom. la prego di credermi,al sttoscritto nn gli frega niente di essere proprietario di una farmacia,o di una parafarmacia,o di una farmacia nn convezionata ,importa solo esercitare la propria professione con dignità e decoro senza essere deriso da nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rem



Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 19.01.09

MessaggioTitolo: Re: Il farmaco? Meglio in farmacia   Gio Gen 22, 2009 10:20 pm

il ddl gasparri tomasini mi toglie da professionista del farmaco dignità è decoro.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin



Maschile Numero di messaggi : 570
Località : M.S.F.I.
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioTitolo: Re: Il farmaco? Meglio in farmacia   Gio Gen 22, 2009 11:42 pm

rem ha scritto:
C.RISSIMO ADM,discutere dei reali problemi ke affliggono la nostra professione nn è divagare ,bensì finirla una volta per tutte di continuare a ciurlare nel manico ,nascondendo le conseguenze future del ddl Gasp.Tom. la prego di credermi,al sttoscritto nn gli frega niente di essere proprietario di una farmacia,o di una parafarmacia,o di una farmacia nn convezionata ,importa solo esercitare la propria professione con dignità e decoro senza essere deriso da nessuno.

Provo a spiegarti come funzionano i Forum:

- Per ciascun argomento da trattarsi, viene aperta una Discussione.
- Ciascuna Discussione, quindi, è incentrata su un argomento ben preciso, di solito richiamato già nel Titolo.
- In quella singola Discussione, si affronta quel singolo argomento.
- In tal modo si mantiene un certo ordine all'interno del Forum; chi cerca informazioni sa dove guardare e chi desidera discutere lo fa in quella singola Discussione a proposito di quel singolo argomento.

Ora, a me va benissimo che tu desideri discutere del DDL (è sicuramente un tema degno di attenzione) ma ti prego di farlo nel singolo spazio ad esso dedicato, senza invadere le altre Discussioni che, con questa tematica, non c'entrano niente.

In questa Discussione, ad esempio, si parla della distribuzione diretta e dei disagi che essa comporta al cittadino. Ogni altro argomento è OT (Off-Topic, cioè "fuori tema") e va affrontato altrove. Altrimenti, se ciascuno si mette a dire la propria su qualsiasi argomento in qualsiasi Discussione, diventa un gran casotto (ne converrai anche tu).

Grazie.

---------------------------

Per discutere sul DDL c'è questo spazio:

http://msfi.forumattivo.com/area-sanitaria-f3/sul-ddl-tomassini-t65.htm

Altra cosa: se dopo che hai scritto un intervento ti viene in mente qualche aggiunta o qualche correzione, utilizza il tasto anzichè scrivere due o tre interventi consecutivi.

Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://darimar.altervista.org/movimento
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il farmaco? Meglio in farmacia   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il farmaco? Meglio in farmacia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Farmaci generici
» Farmaco sostituibile
» Tipi di Preservativi - profilattico
» Deposito temporaneo in farmacia e sconfezionamento farmaci scaduti
» Gestione Farmaci Scaduti Farmacie/Parafarmacie

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Movimento Spontaneo Farmacisti Italiani - Forum :: Sezione pubblica :: Area sanitaria-
Andare verso: