Forum di discussione del M.S.F.I. - www.msfi.it
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 PARAFARMACIE: TOMASSINI, SORPRESO DA LETTERA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin



Maschile Numero di messaggi : 570
Località : M.S.F.I.
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioTitolo: PARAFARMACIE: TOMASSINI, SORPRESO DA LETTERA   Mar Apr 21, 2009 3:31 pm

(AGI) - Roma, 21 apr. - “Sono profondamente sorpreso dalla lettera che la Federazione Esercizi Farmaceutici e il Movimento Nazionale Liberi Farmacisti hanno inviato oggi al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Nei nostri disegni di iniziativa parlamentare, non c’e’ nessun atto contrario alle parafarmacie, ma c’e’ anzi l’obiettivo di raggiungere con soddisfazione di tutti una migliore distribuzione farmaceutica, quindi piu’ capillare, anche nelle zone disagiate con la previsione dell’apertura di nuove farmacie”. Lo afferma il senatore del Pdl, Antonio Tomassini, presidente della Commissione Sanita’. “Restando saldo un nostro principio assoluto che il farmaco sottoposto a ricetta o di particolare rilevanza chimica vada affidato esclusivamente alla distribuzione nelle farmacie. Inoltre, ben consapevoli della situazione attuale, proprio presso il Ministero della Salute, su iniziativa del sottosegretario alla Salute Ferruccio Fazio, e’ stato aperto un tavolo di confronto al fine di conciliare -conclude- le esigenze di tutti e quindi anche quelle delle parafarmacie”. (AGI)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://darimar.altervista.org/movimento
Admin



Maschile Numero di messaggi : 570
Località : M.S.F.I.
Data d'iscrizione : 03.04.08

MessaggioTitolo: Re: PARAFARMACIE: TOMASSINI, SORPRESO DA LETTERA   Mer Apr 22, 2009 1:22 am

Tomassini: DDL non è contro parafarmacie

Nei nostri disegni di iniziativa parlamentare, non c'è alcun atto contrario alle parafarmacie. C'è anzi l'obiettivo di raggiungere, con soddisfazione di tutti, una migliore distribuzione farmaceutica, quindi più capillare, anche nelle zone disagiate con la previsione dell'apertura di nuove farmacie
Lo sottolinea Antonio Tomassini (Pdl), presidente della Commissione sanità del Senato e cofirmatario del disegno di legge sul riordino del servizio farmaceutico, di cui la Federazione esercizi farmaceutici e il Movimento nazionale liberi farmacisti chiedono il ritiro."Sono profondamente sorpreso - commenta Tomassini - dalla lettera che la Federazione esercizi farmaceutici e il Movimento nazionale liberi farmacisti hanno inviato oggi al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi" per chiedere, appunto, che venga ritirato il provvedimento. Chiarendo le intenzioni alla base del disegno di legge, Tomassini precisa che "resta saldo un nostro principio assoluto: il farmaco sottoposto a ricetta o di particolare rilevanza chimica, va affidato esclusivamente alla distribuzione nelle farmacie". Inoltre, ricorda, "ben consapevoli della situazione attuale, proprio al ministero della Salute, su iniziativa del sottosegretario alla Salute Ferruccio Fazio, è stato aperto un tavolo di confronto per conciliare le esigenze di tutti e quindi anche quelle delle parafarmacie".

Fonte: Farmacista33, 22 aprile 2009
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://darimar.altervista.org/movimento
 
PARAFARMACIE: TOMASSINI, SORPRESO DA LETTERA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Lettera di una mamma
» Gestione Farmaci Scaduti Farmacie/Parafarmacie
» Carta 7:Lettera piacevole
» come impostare una lettera di convocazione glho
» CARTA DA LETTERA ... PER OGNI OCCASIONE DA STAMPARE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Movimento Spontaneo Farmacisti Italiani - Forum :: Sezione pubblica :: Area sanitaria-
Andare verso: